concorso18 banner

Collaborazioni

logo federico2 partner


Dal Gennaio 2017 l’Associazione collabora attivamente con il dipartimento di Agraria di Portici (università Federico II di Napoli) nell’attuazione di progetti riguardanti birre e altri fermentati quali sidri e idromele.

L’attività dell’Associazione è di coadiuvare e supportare con eventi formativi tali progetti, mettendo a disposizione la propria esperienza.

A tal fine sono nati diversi progetti quali Hyrpa – birra 100% Irpina, “Non è una bufala” - birra prodotta con lieviti selezionati dal latte di bufala, Melacampana – sidro con mele tipiche campane.


scuola

Al fine di promuovere la cultura della birra e del bere consapevole, l’Associazione è partner ufficiale dell’istituto alberghiero di Avellino con il quale ha dato vita al progetto BirraLab, con il quale si intende formare gli alunni nel campo birraio sia nella mescita che nella produzione.

Partner

Essere nostri partner significa sostenere la nostra filosofia e le nostre iniziative:

logo birramia logo mrmalt
logo ninkasi Logo Emporio srl

 

assoapi logo polsinelli  
        logo pinta   logo emporio vesuviano  

 

 

 

In collaborazione con il Dipartimento di Agraria di Portici, l'Associzione Birrando...Si impara!!! ha organizzato un evento/convegno denominato Laboratorio Sensoriale che...
L'associazione "Birrando si impara!!!" è lieta di comunicare che per il terzo anno consecutivo, il 10 e 11 Novembre 2018...
Finite le ferie? Ritorniamo con il nostro corso il 1 Ottobre ad Atripalda(AV) info e prenotazioni ale 3491812734...
Saremo presenti anche noi di Birrando...si Impara!!! per parlare di birra...
In collaborazione con il nostro partner Emporio Srl, Cotta pubblica 8 Settembre ore 15:30 presso la sede dell'Emporio in via...
Gli additivi necessari per una buona preparazione del mosto sono acido citrico, acido malico, tannini e nutrienti per il lievito, prodotti facilmente reperibili in negozi specializzati di enologia, in internet sui siti di prodotti ed articoli brassicoli, o addirittura in farmacia.
Alcuni dei prodotti più utilizzati per la produzione dei country wines sono: fragola, prugna,anguria, pesca, mora, arancia, ananas, kiwi, melograno, rosa canina, tarassaco, bacca di sambuco, fiore di sambuco, ribes, mango, frutto della passione, banana, fico, ciliegia, mirtillo, albicocca, lampone e uvaspina usati da soli o miscelati tra loro.
Molti di questi ingredienti, in particolar modo le bacche, possono essere congelati prima dell’utilizzo. Il congelamento oltre  a mantenere le intatte le bacche spezza la catene degli zuccheri rendendoli più digeribili dal lievito facilitando quindi il loro lavoro durante la fermentazione.
A differenza del vino d’uva, il mosto ottenuto dalla frutta deve essere allungato con acqua e se necessario zucchero a causa del Ph molto acido (l’ananas ad esempio ha un Ph uguale a 2),  per il sapore molto forte  e quindi con spiccata sensazione di astringenza, come ad esempio bacche di sambuco o per l’elevata densità come ad esempio banane e fichi.
Come per la birra anche per i country wines ciò che rende veramente unico il nostro prodotto finito è la fermentazione e quindi la scelta del lievito è molto importante.
I tipi di lievito di suddividono in 3 categorie:
- Per spumanti da usare per tutti i tipi di frutta, bacca o pianta
- Per vini rossi da usare in particolar modo per le bacche e frutta rossa
- Per vini bianchi da usare per le piante e la frutta a polpa gialla
Questi lieviti come per gli additivi si trovano facilmente in commercio nei negozi specializzati di enologia.
Di seguito alcune ricette da cui prendere spunto:
Yain remonim (vino di melograno)

Ricetta tradizionale ebraica
Ricetta per 10 litri
20 melograni di media grandezza o quanti bastano per circa 3 litri di succo.
1,8 kg di zucchero
Acqua
Lievito per champagne/spumante
Pulire e sgranare i melograni, con un passaverdure o una pressa schiacciare i chicchi e cercare di filtrare al meglio.
Aggiungere 3 litri di acqua, riscaldare a 70° aggiungere lo zucchero 2 cucchiaini di acido citrico e 1 cucchiaino di nutrienti per lievito, far bollire per 15 minuti circa.

Raffreddare, aggiungere acqua fino ai 10 litri e inoculare il lievito.
Fare un primo travaso dopo 7 / 10 giorni e poi dopo 1 mese imbottigliare.
Far maturare 6 mesi.
OG 1080 , ABV 10%

Vino di banana
E’ una bevanda alcoolica originaria dell’ Africa orientale, in particolar modo della Tanzania, anche se le Filippine e l’India stanno investendo molto in questo settore
Ricetta per 10 litri
3 Kg di banane mature.
2,5 Kg  di zucchero
500 gr di uva sultanina
Acqua
Lievito per vino bianco
1 cucchiaino Nutrienti per lievito
2 cucchiaini Acido citrico
Tagliare a pezzetti le banane.
Portare 5 litri di acqua a 70° e aggiungere lo zucchero, l’uva sultanina, le banane, il nutriente per il lievito e l’acido citrico. E far bollire per 15 minuti. Raffreddare, aggiungere acqua fino ai 10 litri e inoculare il lievito.
Fare  fermentare per 5 giorni dando una mescolata al giorno al composto.
Dopo 5 giorni effettuare un travaso cercando di filtrare al meglio il tutto.
Dopo 15 giorni effettuare un ulteriore travaso.
Dopo 1 mese imbottigliare
Far maturare 3 mesi.
OG 1090,  ABV 11,5%

Rosa Canina
E’ una bevanda alcoolica di origine scandinava
Ricetta per 10 litri
3 Kg di rosa canina.
2 Kg  di zucchero
Acqua
Lievito per vino bianco
1 cucchiaino Nutrienti per lievito
2 cucchiaini Acido citrico
Lavare, pulire e schiacciare le bacche di rosa canina.
Aggiungere le bacche in 5 litri di acqua e con un colino rimuovere i semi presenti in superficie.
Portare il composto  a 70° e aggiungere lo zucchero, il nutriente per il lievito e l’acido citrico. E far bollire per 15 minuti. Raffreddare, aggiungere acqua fino ai 10 litri e inoculare il lievito.
Fare  fermentare per 10 giorni dando una mescolata al giorno al composto.
Dopo 10 giorni effettuare un travaso cercando di filtrare al meglio il tutto.
Dopo 2 mesi effettuare un ulteriore travaso.
Dopo 3 mesi imbottigliare
Far maturare  1 anno.
OG 1090,  ABV 11,5%

Sambuco & more
Classico country wine di stampo anglosassone, tanto che Elton John gli ha dedicato la canzone
“elderberry wine” https://www.youtube.com/watch?v=SpAebawrv4w
Per 10 litri:
2 kg di bacche di sambuco
2 kg di more
3 Kg di zucchero
Succo di 2 arance
Succo di 1 limone
1 Litro di succo di uva
Acqua necessario per raggiungere 10 litri
1 cucchiaino Acido citrico
Lievito per vino rosso o champagne
Nutrienti
Schiacciare in 2 litri di acqua le more ed il sambuco, aggiungere il succo di arancia e limone, scaldare il tutto ed aggiungere lo zucchero e mescolare fino a quando lo zucchero non si è sciolto. Raffreddare e filtrare il tutto e bollire per 15 minuti circa ( è un precauzione per far volatilizzare il cianuro rilasciato da qualche rametto eventualmente presente tra le bacche di sambuco) a metà bollitura ho aggiunto l'acido citrico.
Raffreddare il tutto e mettere nel fermentatore con il succo di uva e i nutrienti per il lievito. Aggiungere acqua fino ad avere 10 litri. Inoculare il lievito seguendo le istruzioni date dal produttore per quantitativo e modo. Appena finita la fermentazione vigorosa (circa 10 giorni) fare un primo travaso, se si vuole dare un tocco legnoso si possono aggiungere scaglie di quercia. Dopo 3 settimane fare ulteriore travaso. Aspettare che il vino diventi limpido e lasciar riposare per un altro mese. Imbottigliare e aspettare almeno 6 mesi prima di berlo.
OG: 1100 ABV 13%
Per tutte le ricette è da considerare che la FG sia prossima a 1.000.
Luca Fusè

Commenti   

0 #1 Georgia 2017-10-25 05:37
edon pas cher air max 90 femme illness, I d
Adidas nike air max 90 pas cherhomme consumer due to the fact childhood, I uncovered it easy to search for air max 90 pas cher but I could skip on them for now and start to the most affordable
at nike air max 90 candy drip a great discount.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Birrando...Si Impara!!! e cookie che rientrano nella responsabilità di terze parti. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie.